Alessandro Golinelli

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Giallista
Fantascienza
Romanziere
Poeta
Saggio
Tutti
Top Autori
Top Libri
Novita'
Contattaci
Aggiungi ai favoriti

Biografia Alessandro Golinelli

Alessandro Golinelli è uno scrittore italiano.
Ha vissuto infanzia e adolescenza alla Spezia, dove ha frequentato il liceo scientifico e il Conservatorio nella classe di composizione e direzione d'orchestra. Pisa torna ad essere la sua città nel 1984 quando si iscrive a filosofia. Si laurea nel 1987 a pieni voti con una tesi sul rapporto fra Ermeneutica e Cibernetica con Remo Bodei e Alfonso Maurizio Iacono come relatori.

Durante gli anni dell'università scrive i suoi primi racconti e romanzi brevi, e si occupa di video arte. Frequenta inoltre numerosi corsi di specializzazione in Germania.

Dopo la laurea si trasferisce a Milano, dove dopo lavori saltuari ottiene un incarico come insegnante di lettere. Milano diventa la città dei suoi primi romanzi. Nel 1989 scrive Basta che paghino, che affronta il tema della prostituzione maschile. Il romanzo pubblicato nel 1992 entra nella classifica dei libri più venduti, con due edizioni in un mese. Grazie al successo ottiene spazio al Maurizio Costanzo Show, dove oltre a parlare dei suoi libri, dichiara apertamente la propria omosessualità e si occupa di diritti civili e immigrazione.

Grazie alle sue esperienze come videoartista nel 1991 comincia a lavorare come autore televisivo per Mediaset e RAI occupandosi di programmi comici come Il TG delle vacanze, o per giovani, come Unimania Magazine, o di attualità, come Target.

Intanto continua a scrivere e pubblicare romanzi e articoli, e traduce dal tedesco e dall'inglese.

Con la discesa in campo di Silvio Berlusconi, è costretto a lasciare la Mediaset per le sue idee politiche ma continua ad occuparsi di televisione alla Rai e a TMC, e a partecipare come ospite a talk show.

Nel 1996 approda alla casa editrice Il Saggiatore con la quale nel 1999 pubblicherà Come ombre, che ottiene un ottimo successo di critica e pubblico.

Nel 2000 fonda la prima TV satellitare a tematica gay, RCT, con la collaborazione di Giovanni Minerba del Festival del cinema a tematica omosessuale di Torino, e comincia una collaborazione con Minerba firmando alcune regie fra cui il documentario Ottavio Mario Mai, che viene selezionato al festival di Berlino del 2002.

Si occupa anche di editoria, e dal 1997 ha una rubrica fissa sul mensile gay "Pride" e scrive su numerosi settimanali e mensili.

Nel 2002 esce 6°, romanzo che ottiene un notevole successo di critica. Nello stesso anno scrive, in collaborazione con Enzo Martinelli, Il volo di Margherita, saggio su globalizzazione, modernità e liberalismo.

Nel 2005 esce il suo più recente romanzo Le rondini di Tunisi, ambientato nel mondo arabo.

Vive a Milano dove ha recentemente girato un film in digitale con Gianni Fantoni.