Moonraker: Il Grande Slam Della Morte

A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z
Giallista
Fantascienza
Romanziere
Poeta
Saggio
Tutti
Top Autori
Top Libri
Novita'
Contattaci
Aggiungi ai favoriti

Moonraker: Il Grande Slam Della Morte

Ian Fleming

Titolo originale: Moonraker
Anno: 1955

Trama: Prima parte: Lunedì. Bond viene assoldato ufficiosamente da M per risolvere un mistero al circolo esclusivo Blades. Pare infatti che il noto milionario, magnate e filantropo Hugo Drax bari a carte. M non ha intenzione di smascherare Drax, poiché Drax è ammiratissimo dagli inglesi per il suo impegno circa la costruzione del Moonraker, un razzo teleguidato atto ad ammonire chiunque tenti di attaccare l'Inghilterra. Bond dunque viene invitato come ospite di M al Blades e lì sfiderà il filantropo in una partita a quattro. Bond, dopo aver scoperto il trucco (Drax usa il suo portasigarette d'argento come specchietto quando da le carte) e aver barato lui stesso, vince ben 15.000 sterline.
Seconda parte: Martedì, mercoledì. Il mattino dopo Bond viene convocato da M. È successa una strana cosa durante la serata al Blades: il maggiore Tallon, responsabile della sicurezza del Moonraker, viene ucciso da Egon Bartsch, operaio tedesco di Drax. Bartsch, dopo aver ucciso e prima di suicidarsi, fa il saluto ad Hitler. M annuncia a Bond che è stato incaricato di sostituire Tallon. Avrà come contatto Gala Brand, agente della squadra speciale di Scotland Yard, assunta da Drax come segretaria. Bond quindi si documenta su che tipo di razzo stiano costruendo e fa conoscenza dell'infido Willy Krebs e del freddo Dr. Walter, collaboratori di Drax. Drax ha intenzione di compiere un lancio sperimentale per quel venerdì e vuole che tutto fili liscio e ordina a Bond di evitare altri inconvenienti, come l'omicidio di Tallon, e di scoprire un eventuale sabotatore. Bond sorprende Krebs curiosare in camera sua e, dopo averlo picchiato, lo denuncia a Drax. Il mattino dopo Bond e Gala scampano alla morte: qualcuno fa crollare addosso a loro due un pezzo di scogliera. Si salvano per un soffio.
Parte terza: Giovedì, venerdì. Bond e Gala scoprono i reali piani di Drax: distruggere Londra. In realtà Drax è un tedesco nazista che vuole vendicarsi dell'Inghilterra e, con la scusa del lancio di prova, dirigerà il Moonraker a cento metri da Buckingham Palace. Il razzo, naturalmente, monterà una testata nucleare. 007 e Gala Brand, benché prigionieri di Drax saboteranno il lancio e il missile finirà nel punto in cui Drax si era rifugiato: in mare, a bordo di un sottomarino sovietico. I servizi segreti, a operazione conclusa, insabbieranno tutto dicendo che si è trattato di un tragico incidente. Bond viene spedito in vacanza e Gala annuncia il suo matrimonio imminente. Le loro strade, quindi, non si incroceranno più.


Commenti


Nome
Commento